Category

Home Sweet Home

Category

Carissimi, oggi vogliamo vedere solo i vostri sorrisi splendenti quindi vi proponiamo un dolce divertente e d’effetto! I miei aiutanti preferiti per “cucchiaiare” questo dolce sono i bimbi, a loro piacerà moltissimo!!! Eccovi quindi, una ricetta divertentissima, da fare con i bambini! Ingredienti: 3 uova intere; 250 g di farina 0/0; 250 g di zucchero; 120 ml di acqua; 100 ml di olio; Scorza di limone grattugiata; 1 busta di lievito per dolci; 1 cucchiaio di cacao in polvere; 2 ciotole; Preparazione: 40 minuti cottura , 15 minuti per ingredienti + presentazione 8 porzioni Preparazione Preparare tutti gli ingredienti, grattugiate la scorza di limone e setacciate la farina. 2. Montare le uova con lo zucchero finchè non verrà fuori un composto spumoso, giallo e brillante 3. Aggiungere nell’ordine acqua, olio, farina setacciata, lievito e  scorze di limone. Se usate un robot…

Carissime amiche, era da tanto che sul blog non si parlava di creatività e “Fai da te”…ma quale periodo dell’anno, è più indicato per sprigionare la fantasia e gli “attacchi di arte”, se non il Natale?! Eccomi quindi, pronta a raccontarvi passo dopo passo, come ho creato una ghirlanda di Natale, riciclando i tappi di sughero. Qualche settimana fa, sistemando il garage, ho ritrovato un sacchetto pieno zeppo di tappi di sughero. Quando ero piccola li collezionavo,  e con il passare del tempo li ho conservati in attesa di un’idea che mi portasse a riciclarli per creare qualcosa di nuovo. Visto che lo scorso anno la mia ghirlanda si è rovinata, e  che sarei dovuta uscire per comprarne una nuova, ho deciso di  creare da zero la mia ghirlanda natalizia interamente in sughero. OCCORRENTE: Tanti tappi di sughero uguali tra loro! (io ho preferito quelli da spumante); Colla a caldo; Nastri colorati;…

Le bottiglie di acqua di plastica sono uno dei mali dei nostri tempi, che ci piaccia o no dobbiamo prenderne atto. Quando ero bambina a casa ricordo girare bottiglie di acqua sia naturale che frizzante di vetro, poi è stata la volta della comparsa sempre maggiore di bottiglie di plastica, fino alla quasi scomparsa delle bottiglie in vetro. L’ Italia è la nazione europea dal maggiore consumo di acqua in bottiglia, ma è recente la diffusione della notizia che le bottiglie di plastica non siano poi così sicure. Possono davvero staccarsi delle microparticelle della bottiglia e finire nell’acqua? La risposta è sì. Alle alte temperature microparticelle delle bottiglie in PET possono disciogliersi nell’acqua che contengono, per questo in ogni bottiglia compare la dicitura “tenere lontano da fonti di calore, in un luogo asciutto al riparo dalla luce solare”. Numerosi studi condotti su campioni di acqua hanno evidenziato la presenza di…

Halloween – La notte delle streghe (1978) Il cult horror di John Carpenter torna su grande schermo a 40 anni dall’uscita in sala in versione restaurata e rimasterizzata! Titolo originale: Halloween- La Notte delle Streghe! Anno: 1978 Genere: Horror Durata: 91 minuti Regia: John Carpenter Uscita: 15/ 16 / 17 nelle sale dopo 40 anni Distribuzione: Pic Consigli per la visione: non adatto ai bambini Produzione: Compass International Pictures. QMI Stardust riporta in sala Halloween – La notte delle streghe solo per tre giorni, dal lunedì 15 a mercoledì 17 ottobre, il classico di John Carpenter datato 1978 nella versione restaurata e rimasterizzata creata per festeggiare l’anniversario in tutto il mondo. Curiosità sul Film: Distribuito in sala per la prima volta il 25 ottobre 1978 in Missouri, Halloween – La notte delle streghe di John Carpenter in poco tempo divenne un grande successo e quindi un vero cult.   Girato in soli…

Caccia alle uova di Pasqua, ecco come organizzarla in modo semplice, anche per i più piccoli! Cari amici di Scrivere a Colori, oggi vi parliamo della “Caccia alle Uova di PASQUA”, una tradizione pasquale che arriva dal Nord Europa  e che si è rapidamente diffusa oltreoceano, in numerose varianti. Io ho iniziato a farlo sin da quando Emma (la Grande) era piccina piccina, ed ho imparato con il tempo come farla al meglio anche per i più piccoli. OCCORRENTE: spazio/ambiente all’aperto o circoscritto in casa; cestini; uova colorate o di cioccolato, ma anche regalini per le varie tappe. Vediamo come organizzarlo… La “caccia alle uova di Pasqua”  è un momento ludico divertente non solo per i bambini, ma anche per i genitori e i parenti che assistono all’evento e lavorano ai preparativi. All’apparenza può sembrare difficile organizzarla ed invece è molto semplice, bisogna nascondere delle piccole uova di cioccolato,…

Cari amici di Scrivere a Colori, sono oramai due settimane che abbiamo aperto la rubrica sull’educazione domestica. Sono nostri consigli nati dalle nostre esperienze, per aiutarci e soprattutto per aiutarvi. Allora, dopo avervi parlato di come mantenere l’ordine in casa, con alcuni piccoli trucchi, questa settimana vi parlo della routine delle pulizie domestiche, una cosa noiosa ma molto utile. Le pulizie domestiche sono una cosa molto noiosa, l’unico modo per riuscire ad accettarli e a non farli pesare è quello di organizzare giornalmente, con una routine cioè tutte quelle piccole azioni che vengono svolte giornalmente per pulire casa. Sono azioni che possono sembrare noiose ripetuti quotidianamente ma sono molto, molto utili perché servono a non caricarsi troppo dei lavori di casa. Per riuscire a mantenere in ordine la casa è bene fare tutti i giorni questi lavori di casa. Noi li abbiamo suddivisi in lavori per la mattina e lavori…

Cari amici di scrivere a colori, oggi vi parlo di come essere più ordinati in casa, un tema che affligge molte famiglie, da sempre! Ho voluto prendere questo argomento perchè, da sempre sono stata una disordinata cronica, faccio fatica a tenere la casa sistemata. Poi avendo una casa piccola e piena di giochi sparsi ovunque la situazione è diventata incontenibile. Da una settimana a questa parte, sto seguendo delle piccole regole per riuscire a tenere la mia piccola casetta in ordine. Prima di iniziare però devo dirvi da subito che non sarà semplice anzi, io ancora su alcune faccio fatica a ricordare di fare, però se ci si mette un po’ d’impegno si può riuscire a tenere in ordine. Allora iniziamo: Svegliarsi presto la mattina: si hai capito bene  è dura lo so, ma svegliarsi presto ti da la possibilità di poter sistemare tante cose senza i bambini intorno. Io…

Inauguriamo un ciclo di articoli  sull’educazione domestica, affrontando un argomento che ci sta molto a cuore: come fare bene la Raccolta differenziata! Organico, carta e cartone, plastica, secco residuo, vetro e metalli,  ecco quali sono le macro categorie in cui si differenziano i rifiuti. Ormai tutti sappiamo riconoscere il contenitore adatto al rifiuto… nonostante ciò, scommetto che, anche a voi, almeno una volta al giorno vi chiederete: ” Ed ora…questo dove va buttato?”. Ci sono delle regole da seguire, perché la raccolta fatta male è INUTILE! Inizialmente non sarà facile, quindi vi consigliamo di stampare il calendario di esposizione  dei rifiuti, e la lista dei rifiuti ammessi, e di tenerlo in bella vista, così da consultarlo ogni qualvolta si ha un dubbio. Dopo qualche settimana diventerà routine e tutto sarà più semplice! E’  bene comprare più contenitori di colore diverso, per poter distinguere facilmente la tipologia di rifiuto che contengono.…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: