La detersione del viso: come e quando farla!

Ciao cari amici di Scrivere a Colori, eccoci qui con la nostra Rubrica del Benessere.

Questa settimana, parliamo di come detergere correttamente  il viso.

La detersione del viso è il primo passo per una pelle sana e per prevenire inestetismi e rughe, consente infatti un’adeguata ossigenazione, che predispone al regolare ricambio cellulare.

 

Lavare bene la faccia è la parola d’ordine – gesto primo che contrasta l’inquinamento – con acqua tiepida e un detergente adeguato al proprio tipo di pelle. Asciughiamoci poi con un asciugamano morbido, delicatamente, per coccolare la cute.

 

Nei bambini basta questo, mentre per noi adulti la cura richiede qualche step in più.

La detersione del viso è quotidiana e andrebbe eseguita mattina e sera.

Noi donne dobbiamo prendere l’abitudine di struccarci prima di andare a dormire, per aiutare la nostra pelle ad essere sempre al top.

Detergere e struccare insieme oggi è possibile grazie ai prodotti che contengono contemporaneamente principi attivi detergenti e struccanti, specie se non si usano cosmetici waterproof che richiedono struccanti specifici con azioni solventi.

E, se alla sera non amiamo lavarci il viso, possiamo optare per un tonico, per chiudere la routine di bellezza serale.

Prestate attenzione al tipo di pelle:

  • con pelli miste o a tendenza grassa evitiamo prodotti  aggressivi;
  • con pelli mature ricordiamo di idratare.

E infine, evitiamo i prodotti con molti tensioattivi, quelli quindi a tendenza schiumogena, che portano la pelle a perdere più liquidi e quindi a disidratarsi.

Spero che  questo argomento vi sia piaciuto.

Alla Prossima da Aline Scipioni!

Autore dell'articolo: Enisla Meca

Rispondi