Tag

torta

Browsing

Carissime amiche,

come saprete, gli agrumi in Sicilia non mancano mai! Proprio in questo periodo dell’anno, capita spesso di ritrovarsi in cucina sacchetti pieni di questo meraviglioso frutto, che fa anche benissimo al nostro organismo! (Di questo magari ne parleremo in un altro articolo).

 

Qualche giorno fa ho dunque preparato per la mia famiglia una torta semplicissima: “La torta morbida all’arancia“. Enisla ha girato le mie stories sul profilo Instagram di “Scrivere a colori” e dato che sono state tante le richieste della ricetta… eccovi accontentati!

Premetto che di questa torta, ci sono tantissime varianti, questa è quella che mi ha tramandato la zia… 🙂

Ingradienti

400 ml Succo di arancia;

200g Farina o/o;

150 g Zucchero;

3 uova;

100 g di burro (temperatura ambiente);

1 bustina di lievito vanigliato;

Scorza grattugiata di un’arancia;

Procedimento

Grattugiare la scorza di un’arancia e spremere le altre fino ad arrivare alla quantità necessaria.

Mescolare le uova con il burro, unire 200 ml di  succo di arancia, la buccia e lo zucchero.

Successivamente, unire a poco a poco la farina ed il lievito (meglio se setacciati), e mescolare per bene con il frullatore, fino ad ottenere un composto liscio e privo di grumi.

Versare il composto in una teglia precedentemente imburrata e spolverata di farina, e infornare a 180°C per 40 minuti.

Non appena cotta, e raffreddata, bucare la torta con uno stuzzicadenti e versare il resto del succo sul panettone, finché non risulti ben inzuppato.

 

Decorazione

Imbevendo per bene il panettone di succo, è carino da vedere anche senza decorazione, in ogni caso… è possibile ricoprire la torta di fette d’arancia (riciclando le arance da cui precedentemente abbiamo tolto la buccia) o cospargerla di zucchero a velo.

 

Questa in foto è per esempio la stessa torta, realizzata lo scorso anno per il mio compleanno e decorata con tante fette di arancia.

Che aggiungere? Un piccolo accorgimento è quello di assaggiare il succo…perché dal tipo di arancia scelta per il succo dipende il sapore finale della torta. Io per esempio non amo i cibi molto zuccherati…per questo scelgo delle arance poco zuccherine e  vi aggiungo spesso anche il succo di un limone, in modo da donare quel tocco aspro che adoro.

Aspettiamo di vedere le foto delle vostre torte su Instagram e/o Facebook! Taggateci o usate l’hashtag #scrivereacolori 

Buon appetito!

Vita Maria

 

Carissimi, oggi vogliamo vedere solo i vostri sorrisi splendenti quindi vi proponiamo un dolce divertente e d’effetto! I miei aiutanti preferiti per “cucchiaiare” questo dolce sono i bimbi, a loro piacerà moltissimo!!!

Eccovi quindi, una ricetta divertentissima, da fare con i bambini!

 

Ingredienti:

3 uova intere;

250 g di farina 0/0;

250 g di zucchero;

120 ml di acqua;

100 ml di olio;

Scorza di limone grattugiata;

1 busta di lievito per dolci;

1 cucchiaio di cacao in polvere;

2 ciotole;

Preparazione: 40 minuti cottura , 15 minuti per ingredienti + presentazione

8 porzioni

 

Preparazione

 

  1. Preparare tutti gli ingredienti, grattugiate la scorza di limone e setacciate la farina.

 

 

 

2. Montare le uova con lo zucchero finchè non verrà fuori un composto spumoso, giallo e brillante

 

 

 

 

3. Aggiungere nell’ordine acqua, olio, farina setacciata, lievito e  scorze di limone. Se usate un robot da cucina alla massima velocità. L’impasto è molto liquido ancora e va bene così

 

 

 

 

 

 

4. Prendete le due ciotole. Una che contiene un cucchiaio di cacao e l’altra che contiene 1 cucchiaio di farina per avere la stessa densità. Versate metà impasto in una e metà nell’altra.

 

 

 

 

5. Mescolate bene fino a ottenere due impasti, uno bianco e uno nero. Accendete il forno a 180° , imburrate e infarinate la teglia.

 

 

 

 

 

 

6. Divertitevi a comporre la vostra torta mentre versate 1 mestolo di impasto bianco e all’interno un mestolo di impasto nero fino a che non avrete versato tutto!

 

 

 

7. Infornate a 180° per 40 minuti e controllate il livello di cottura con uno stecchino senza aprire finchè non saranno passati almeno 35 minuti.

 

Il tocco in più

La torta è già bella e buona così com’è ma se volete aggiungere un tocco di eleganza preparate una glassa mettendo a bagnomaria del cioccolato (al latte o fondente), del burro e dello zucchero. Una volta che la torta è cotta lasciate raffreddare, ponete su una griglia e versate sopra la glassa.

 

 

 

 

 

 

Carissimi amici di “Scrivere a colori”, oggi vi propongo la ricetta di una semplicissima torta/panettone all’Ananas.

In questo periodo dell’anno, con il caldo, preferisco torte semplici o fresche, e la torta all’ananas è ideale per chi, come me, non ama le merendine industriali, e la mattina si vizia con una bella fetta di torta HANDMADE!

 

INGREDIENTI:
  • 3 uova;
  • un pizzico di sale;
  • 250 g di zucchero;
  • 100 ml di succo di ananas;
  • 100 ml di latte;
  • 300 g farina 0/0;
  • 16 g di lievito per dolci;
  • qualche manciata di zucchero di canna;

 

 

 

PROCEDIMENTO:

Unire gli ingredienti: zucchero, uova, farina, sale, succo di ananas, latte lievito, e mescolare per bene.

Imburrare la teglia (io ho scelto quella a forma di ciambella).

Cospargere la base con dello zucchero di canna, in modo che, scogliendosi, creerà una sorta di caramello. Successivamente disporre in verticale metà fatta di ananas (nella ricetta originale inserivano anche delle ciliegie alternate all’ananas).

Infornare per 40 min. A 180°C.

Servire con un po’ di zucchero a velo come guarnizione.

Fatemi sapere se la ricetta vi è piaciuta, e se volete rivedere le altre ricette pubblicate sul blog, cliaccate al seguente link.

 

BUONA MERENDA!

Vita Maria

Carissimi amici di “Scrivere a colori”,

come promesso proseguono gli articoli con le idee per riciclare il cioccolato delle uova di Pasqua che ancora abbonda nelle nostre cucine.

Per hi se la fosse persa, la prima ricetta è stata quella dei Muffin al cioccolato,oggi invece, vi propongo la “Torta Lindt”.

 

 

 

Una golosissima  e soffice torta che spopola da un po’ su internet, e che io ho sfornato tantissime volte, perché i miei familiari la adorno!

LA torta prende il nome dal famosissimo brand di cioccolato, (che come tutti sappiamo è ottimo, ma un po’ costoso), ma per la realizzazione naturalmente è possibile utilizzare qualsiasi tipo di cioccolato, noi in questo caso abbiamo sciolto e riutilizzato quello delle uova di Pasqua.

 

INGREDIENTI PER LA BASE:

100 g di cioccolato fondente;

3 uova;

50 g di burro;

150 g di zucchero;

100 g farina 0/0;

1 cucchiaino di lievito per dolci:

 

INGREDIENTI PER LA GLASSA:

50 g di burro;

200 g di cioccolato al latte;

200 g di panna liquida per dolci;

 

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa, fondiamo insieme a bagnomaria, in un pentolino burro e cioccolato fondente. In una terrina montiamo le uova insieme con lo zucchero, poi aggiungiamo il cioccolato fuso e continuiamo a mescolare.  Aggiungere farina e lievito e versare il tutto in una teglia per crostata (quelle con la scanalatura sulla base, già imburrata e infarinata per bene). Infornare a 160° per circa 30 min.

Mentre la base della torta è in forno, fondere in un pentolino il cioccolato al latte insieme alla panna, mescolare sempre dallo stesso verso,  fino ad ottenere una glassa liscia.

Capovolgere il panettone cotto, e lasciarlo raffreddare. Poi versare la glassa dentro alla scanalatura del panettone, e metterlo a riposo in frigo per 2 ore per far solidificare per bene la glassa.

(Sì…è tanto tempo, ma vi assicuro ne varrà la pena!).

Come decorazione io ho aggiunto dei confettini colorati al cioccolato, ma è così buona che va bene anche senza alcuna decorazione.

Buon Appetito!!!

 

Vita Maria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: