Zàcchete, il primo intimo per neonato regolabile, un progetto di Antonella La Spada!

Carissime amici di Scrivere a Colori oggi parliamo di Zàcchete un progetto nato da un’idea di Antonella, architetto e mamma di 2 bambini.

L’idea ha l’obiettivo di realizzare una linea di abbigliamento intimo per bebè nuova ed innovativa che utilizza il velcro al posto degli automatici in metallo. Un’idea tanto semplice quanto innovativa…tanto da essere stata brevettata!

Ma scopriamo si più.

Il capo base è un body intimo provvisto di una allacciatura in velcro morbido. In questo modo vengono eliminati i bottoncini automatici in metallo ma non solo. L’allacciatura è spostata dal cavallo all’addome e questo facilita notevolmente il cambio del pannolino. Inoltre il body può avere un uso multiforme: ha una vestibilità di circa 3 taglie, è molto agevole da usare con i pannolini lavabili, può essere usato in autonomia dai bimbi un po’ più grandi e dulcis in fundo è regolabile fino a trovare la misura giusta senza tirare e senza essere molle sul pannolino.

Questi bellissimi body sono realizzati in jersey di cotone, non tinto e non sottoposto a nessun trattamento sbiancante. Per questo motivo hanno un colore bianco naturale.

 

Il tessuto è morbido e delicato come lo è anche il velcro utilizzato. Anche il packaging è realizzato con il medesimo tessuto del capo allo scopo di non usare plastica, metallo ed altri materiali poco ecosostenibili o potenzialmente nocivi per i bambini che lo maneggiano.

Non c’è bisogno di dire che tutto è interamente realizzato in Italia.

Poi bisogna ricordare che Zàcchete è anche un progetto solidale che contribuisce allo sviluppo di progetti legati ai bambini in ospedale. Attraverso le collaborazioni solidali avviate con il Gaslini Onlus e ad OBM Onlus, partecipa alla raccolta fondi a favore di progetti dedicati a due reparti ‘speciali’: la Rianimazione Neonatale Pediatrica dell’Istituto Gaslini ed il Reparto di Terapia Intensiva e Patologia Neonatale dell’ospedale Buzzi.

Al momento sono stati prodotti alcuni capi campione presentati al pubblico ed accolti con successo. E’ in preparazione per l’autunno una campagna di crowdfunding per il lancio della linea.

Ecco i link alle pagine social del brand: https://www.facebook.com/zaccheteR/

https://www.instagram.com/zacchete_/

e del sito.www.zacchete.it per seguire tutte le novità in merito.

 

Autore dell'articolo: Enisla Meca

1 commento su “Zàcchete, il primo intimo per neonato regolabile, un progetto di Antonella La Spada!

    Khadi

    (15/07/2018 - 11:07)

    Davvero una bella idea! Amo i progetti di mamme che si reinventano ho progetti creativi e umanitari, grande !

Rispondi